Parco del Grassano: un’oasi a pochi chilometri da Napoli

La vita quotidiana sa essere tremendamente stressante, soprattutto nelle prime settimane dal ritorno dalle vacanze, quando si sente più forte quel senso di “compressione” mentre ci si incastra, di nuovo, nelle mansioni che la vita impone, nonostante il sole ed il caldo continuino ancora a inondare le strade ed il verde della città.

Fortunatamente, Napoli e la Campania tutta offrono una serie di possibilità, in quanto a gite fuoriporta, che possono allentare la tensione e immergerci a 360 gradi nella natura, facendoci dimenticare, almeno per qualche ora, tutti i problemi e le liste “to do” appuntate sui post-it attaccati al frigorifero.

Tra queste, sicuramente c’è il meraviglioso Parco del Grassano, sito a San Salvatore Telesino (Telese, Benevento), a circa un’ora dal centro cittadino partenopeo.

Ettari di verde cresciuti intorno ad un fiume gelato

Non tutti sanno che in Campania, e precisamente nella provincia di Benevento, scorre un fiume gelido dalla portata eccezionale chiamato Rio del Grassano: 6000 litri d’acqua al secondo che scendono direttamente dal Matese, di una temperatura così fredda da risultare quasi inospitale per i pesci.

In compenso, però, questo corso cristallino ha permesso la formazione di alghe dai colori particolari, che tinteggiano il fondo e la superficie dell’acqua, e la crescita di una macchia mediterranea di rara bellezza che costituisce, appunto, i 120mila metri quadri di verde del parco che prende il nome proprio da lui.

Un piccolo bosco igrofilo ha preso vita, quindi, proprio dalle sponde di questo fiume, insieme a salici ed altri alberi lungo i quali si rifugiano uccelli, nutrie ed altri animali; anche le simpaticissime lontre fanno parte dell’habitat del parco. Un vero e proprio ecosistema a sé stante dove si può avere la fortuna di immergersi, diventandone parte attiva.

Le attrazioni turistiche

Tutta l’area è disseminata di sentieri che possono essere percorsi a piedi e a cavallo, di aree picnic con tavoli e barbecue e persino di canoe e kayak con cui attraversare il Rio del Grassano per perdersi tra i suggestivi giochi di luce che si ricreano quando gli alberi filtrano la luce del sole attraverso l’acqua. Ci sono, inoltre, due aree giochi per bambini, un ristorante, adagiato sulla sponda del fiume, con un menù particolarmente allettante, tra pizze e specialità sannitiche, un campo sportivo e, a pochi passi, è possibile anche raggiungere le rinomate Terme di Telese per trascorrere un pomeriggio benessere e detox.

Ma non è tutto.

Percorsi didattici

L’educazione ambientale è parte delle attività promosse dal parco e dall’ente che lo gestisce, Erculea S.r.l., il tutto attraverso percorsi didattici pensati ed organizzati per le scuole, per creare un senso comune di rispetto per l’ambiente e sviluppo sostenibile dell’area del Sannio.

Lascia una risposta