Un bus per viaggiare e dormire

Ogni viaggio lo vivi tre volte: quando lo sogni, quando lo vivi e quando lo ricordi” dice un celebre aforisma e ci sono viaggiatori che amano davvero viversi tutto all’ennesima potenza, punto per punto: niente aerei, niente alta velocità, solo terra e mare attraverso navi e bus.

Una scelta che, a livello di tempistiche, per i più “frettolosi” ed impazienti può apparire impietosa ma che, invece, si traduce in un vero e proprio assaporamento dell’esperienza al 100%, fatto di tappe, di fermate obbligate ed improvvise e di panorami che si succedono mentre si attraversano i paesini di montagna e si percorrono le rotaie che porteranno a destinazione.

Proprio per questo, assicurare un riposo confortevole e indisturbato ai propri passeggeri è fondamentale, ma non molti bus sono stati costruiti tenendone conto; almeno fino ad oggi.

Il MAN Bus Modification Center (BMC) ed il suo speciale NEOPLAN Skyliner

Happyday Hanke, azienda leader nel settore dei mezzi pesanti, ha lasciato il MAN Bus Modification Center libero di allestire un suo NEOPLAN Skyliner per una versione speciale: è così che è nato il nuovo bus pensato proprio per viaggiare… e dormire.

2 piani, luci a LED sulle fiancate e un arredamento degno di un albergo di lusso!

Al piano inferiore, infatti, ci sono ben 4 dinette (sedute con tavolini), con tanto di cambusa (dispensa), piano cottura in vetroceramica e toilette con doccia (con serbatoio d’acqua dedicato da 63 litri); al piano superiore, invece si apre la zona notte con dei veri e propri letti a castello, sistemati lungo le pareti: 20, in tutto, di cui due in una sala posteriore, che può diventare una camera da letto a tutti gli effetti.

Piena efficienza e comodità anche per l’autista, che avrà una sua cuccetta accanto alla postazione guida, con tanto di letto ripiegabile.

Ma non è tutto: la configurazione è sempre modificabile in base alle esigenze e i passeggeri possono approfittare di un ottimo impianto Hi-Fi integrato, di un sistema multimediale di monitor e, di non minor importanza, di prese di corrente alloggiate accanto ai sedili e alle cuccette, utilissime per ricaricare gli smartphone e tutti gli oggetti di utilizzo quotidiano.

Entrambi i piani, poi, sono dotati di frigoriferi e di impianto di condizionamento dell’aria (gestibile separatamente ed indipendentemente per le 2 aree), e una menzione è meritata anche dall’assistente alla frenata di emergenza, al controllo della dinamica di guida e della corsia e dagli ammortizzatori targati MAN che rendono il mezzo davvero sicuro e ideale anche per tragitti molto lunghi: tutte caratteristiche che hanno reso il bus appetibile anche per celebri artisti, band musicali e compagnie sportive e teatrali.

Lascia una risposta